Calcio Eccellenza – Il ds Manini: “Castiglione, chiudi in bellezza”

Botticini (Castiglione)
Botticini (Castiglione)

Castiglione Una delle società più attive in questo mercato è stata sicuramente il Castiglione, che ha cambiato molto in fase di trattative. Sono usciti  Tomasoni, Barwuah, Tonini, Costigliola, Bonaccorsi, sono arrivati giocatori come Rafael Murliki,  Zenga, Botticini, Guagnetti, Segna, Canziani, per ultimo l’occasione last minute  Conigliaro. E non è finita, perchè potrebbe arrivare una quota a centrocampo. Tornando alle uscite, possibile che  Caccavale possa cercare altrove un maggiore minutaggio. Ampio turnover di giocatori, insomma: «In estate abbiamo dovuto ricostruire la squadra da zero – spiega il direttore sportivo  Gianluca Manini -, quindi è normale indovinare qualche scelta o sbagliarne altre. Anche i ragazzi che sono andati via, si sono dimostrati seri e talentuosi, ma alcuni di loro probabilmente non si sono ambientati. Ci sta. In più abbiamo dovuto reperire una prima punta, tassello che nel mercato estivo non eravamo riusciti a reperire, dovendo adattare Maccabiti come centravanti. Ora, di fianco a Zenga, potrà esprimersi in maniera ancora più efficace.
In rampa c’è anche  Boniotti, che continua il percorso di recupero: «Un ragazzo che stiamo aspettando. Una volta a posto, sarà un atleta in grado di dare un grande contributo». Domenica si chiude il 2019 col Ghedi: «Tra maltempo e infortuni, peccato non potersela giocare nel pieno delle potenzialità – spiega Manini -: avremo fuori  Rafael, Fantoni, Bignotti e  Russo: tutti potenziali titolari. Ma, come si dice, la sosta giunge propizia. Nel 2020 torneranno sicuramente tutti a disposizione».

30 COMMENTI