Calcio Promozione – Il Casalromano piega la Vighenzi in extremis

buoli
Buoli esulta

CASALROMANO Nonostante la bella giornata di sole, il prologo della gara è funestato dalla defezione di Peschiera, influenzato, che sommata alla assenza di Chiaramonti per squalifica, costringe mister Franzini a rivedere squadra e soprattutto l’assetto tattico. Il tecnico decide di mettersi a tre in difesa con De Pietri al centro e Nouioura (il migliore in campo) appena davanti a dare supporto sulle seconde palle. La scelta si rivelerà vincente in quanto permette alla retroguardia gialloblù di non correre alcun rischio durante tutta la gara.
Le squadre in campo iniziano di gran lena con giocate veloci e ritmi alti, che non sempre sono sinonimo di bel gioco. Il Caslromano, per nulla intimorito dal blasone avversario, tiene il baricentro alzato grazie ad una supremazia totale nel centro del campo. Prima Buoli e poi Grechi si rendono pericolosi sotto porta; ma tocca a De Pietri mangiarsi un gol fatto quando, su angolo di Scaravonati, incoccia di testa tutto solo mandando di un soffio oltre la traversa. Al 36 è Grechi ad imbeccare Viscardi che arriva in ritardo sotto porta. Prima del rientro negli spogliatoi è ancora Grechi a fare la barba al palo con un perfetto diagonale.
Gli ospiti si presentano nella ripresa con un tiro dalla distanza di Scidone, ma per Offer è ordinaria amministrazione. La Vighenzi è più intraprendente, cerca spesso il lancio per Negrello che fa da sponda per Scidone. La differenza, tra i bresciani, cerca di farla Cortesi sulla fascia destra trovando però il giovanissimo Agnino, sempre presente a rintuzzarne gli affondi. Ghiottissima l’occasione per Buoli al 60’, quando, liberato in area da Viscardi, anziché calciare di prima intenzione, tenta di addomesticare la palla perdendo l’attimo propizio. Il Casalromano non cala il ritmo partita e questa caratteristica lo premia al 90’, quando Grechi in ripartenza brucia la difesa ospite e mette la palla oltre il portiere Segna, dove l’accorrente Buoli non deve fare altro che depositarla in rete. Nei sei minuti di recupero concessi dall’arbitro, il Casalromano è bravo ad addormentare la partita e non concedere opportunità degne di nota alla Vighenzi. Il triplice fischio sabncisce così la vittoria meritatissima dei gialloblù contro un formazione di rango. Condizione fisica e mentale sono state determinanti per conseguire i tre punti sicuramente utili per la corsa alla salvezza.  (Luca Leoni)

6 COMMENTI