Bilancio Partecipativo della città di Mantova, si può votare fino a lunedì 28 ottobre

MANTOVA E’ in continuo aumento il numero dei votanti e delle preferenze sui progetti in gara per il Bilancio Partecipativo 2019 della città di Mantova. Le urne rimarranno aperte sino a lunedì 28 ottobre. Saranno finanziati i progetti che ricevono più preferenze entro i limiti di spesa di 150.000 euro di investimenti e 50.000 euro di spesa corrente. I votanti possono scegliere sino a 3 progetti tra quelli ammessi a partecipare.
Sono stati molti i cittadini che hanno scelto di dire la loro, votando e promuovendo i progetti preferiti. I numeri aggiornati al 24 ottobre registrano 910 votanti di cui 639 online e 271 attraverso le schede cartacee. Una partecipazione in aumento rispetto al 2018 dove i votanti sono stati 855 di cui 492 online e 363 su schede cartacee.
Poiché ogni elettore può votare sino a tre progetti, il dato delle preferenze espresse è di 1945 delle quali 1407 online e 538 cartacee, nel 2018 le preferenze sono state 1.708.
“Il successo di questa iniziativa – ha detto l’assessore del Comune di Mantova Andrea Caprini – sta nei numeri, che hanno già superato il risultato dello scorso anno. Più votanti e più preferenze uguale più partecipazione. I cittadini hanno capito le potenzialità dello strumento che abbiamo messo nelle loro mani, un’opportunità concreta di orientare le scelte della politica e di rispondere in modo concreto a bisogni reali. Mancano pochi metri al traguardo e invito tutti ad andare sul sito e votare perché è una scelta consapevole di responsabilità e attenzione verso la propria città e la comunità mantovana”.
“Sono particolarmente soddisfatto – ha aggiunto l’assessore comunale Nicola Martinelli -. Ad oggi abbiamo già superato i votanti dello scorso anno e entro lunedì supereremo l’obiettivo dei mille votanti. È un risultato straordinario frutto dell’interesse che l’iniziativa suscita, ma è anche il segnale tangibile sia del desiderio di partecipazione dei cittadini sia della voglia di confrontarsi sulle idee proposte”.
Possono votare i cittadini residenti nel Comune di Mantova aventi almeno 16 anni di età (al 31 dicembre 2018, nati entro il 2002) e gli studenti universitari iscritti presso le sedi di Mantova. Bisogna fare una X a fianco ai tre progetti da votare, oppure si vota online su mantova.bipart.it. Si può votare in forma cartacea presso il Comune di Mantova in via Roma 39 o in via Visi 48 (settore Lavori Pubblici), alla Biblioteca Baratta in corso Garibaldi 88, a Lunetta in viale Lombardia 14. È possibile votare anche al gazebo sabato 26 ottobre nella mattinata in piazza Martiri di Belfiore.

1 COMMENTO