Calcio a 5 serie A2 – Bruschi Mantova in Puglia per la finale play off

cetto3

MANTOVA Il gran giorno è arrivato. Il Bruschi Mantova di mister  Pino Milella sarà di scena a Cassano delle Murge (ore 16) per il primo round della finale play off per la promozione in serie A1. I biancorossi sono partiti ieri mattina in pullman per la Puglia. La gara si potrà seguire in diretta sulla pagina facebook di Puglia5.
«Portare Mantova a giocare una finale per accedere in A1 – ha spiegato alla vigilia Milella – mi riempie d’orgoglio. Giochiamo nella mia terra e per me sarà un’emozione speciale». Milella è originario di Giovinazzo, a 40 km da Cassano delle Murge, per lui sarà quindi una giornata speciale. «Ci saranno anche tutti gli amici del paese. Sarà davvero bello, ma la cosa importante è che vinca il Mantova. Sono qui da 4 anni e questo è davvero un traguardo incredibile».
L’euforia per la rimonta sul Città di Sestu in semifinale non ha distratto Manzali e compagni. Settimana intensa con tanto lavoro, come sempre. «Ci siamo allenati bene, nonostante qualche assenza nei primi giorni. Siamo riusciti a recuperare Leleco e Kytola e questa è sicuramente una buona notizia. I ragazzi hanno speso diverse energie nella gara contro il Città di Sestu, ma siamo riusciti a recuperare in fretta». Dal punto di vista tattico, focus sulla fase difensiva per cercare di arginare gli attacchi dei pugliesi. «Sarà una partita difficilissima. Hanno fatto i nostri stessi punti in campionato, ma sono arrivati quarti. Se sono qui a giocare una finale per andare in A1, vuol dire che hanno un grande potenziale. Come noi del resto». Serviranno allora nervi saldi e massima concentrazione. «Queste gare si preparano da sole. Le motivazioni di certo non mancano, ma bisogna saper gestire le emozioni. Ci sarà un pubblico caldissimo e dobbiamo cercare di stare il più possibile in partita per giocarcela poi al ritorno. La fase difensiva – conclude Milella – in questa gara sarà determinante. A questi livelli, e a questo punto della stagione, la squadra sa adattarsi a qualsiasi evenienza tattica. Noi siamo pronti».
La gara di ritorno si dovrebbe giocare venerdì prossimo, 24 maggio, alle 20.30 con la diretta televisiva di SportItalia.

2 COMMENTI