Ciclismo – Mincio Chiese, doppietta a Calvagese

La vittoria di Monister
La vittoria di Monister

Calvagese della Riviera (Bs) Due vittorie, due piazze d’onore e tanti piazzamenti nella top ten; ecco il bilancio di una domenica dalle tinte forti per il ciclismo giovanile mantovano.
Il quadro si apre con lo Juniores Gianluca Cordioli che ieri a Casalpusterlengo (Lo), nel Memorial Livraghi, ha sfiorato il successo classificandosi al 2° posto alle spalle di Davide Persico dell’Sc cene.
A Calvagese della Riviera (Bs), invece, gli Esordienti del Mincio Chiese hanno confermato la striscia positiva che stanno mettendo a segno in questo particolare periodo della stagione.
Tra i primo anno, ad esultare per la vittoria è stato Kevin Lanzarotto, al suo terzo centro stagionale, che si è imposto dopo un entusiasmante testa a testa con il compagno di squadra Alessandro Piva che ha poi chiuso al 2° posto.
Oltre a loro, nell’ordine d’arrivo di questo test compaiono pure Damiano Lavelli 7° e Andrea Godizzi 10°.
Tra i secondo anno, invece, è ancora una volta Angelo Monister a salire sul gradino più alto del podio.
In questa occasione, per lui si è trattato della decima perla stagionale, risultato che unito a quello ottenuto nella gara precedente porta il bottino di vittorie dalla formazione del presidente Guido Morelli a quota 20. L’atleta diretto da Paolo Armanini e Stefano Battisti nello sprint finale ha anticipato tutti di una quindicina di metri sotto lo striscione d’arrivo.
Con lui sul podio è salito anche Matteo Visioli del Gioca in bici Oglio Po, mentre il suo compagno di squadra Nicola Storti ha chiuso al 10° posto.
A Persico Dosimo (Cr), parlando degli Allievi del Mincio Chiese, ad un passo dal podio, 4° classificato, è giunto Marco Dalla Benetta, mentre i compagni di squadra Stefano Leali e Andrea Morelli si sono piazzati rispettivamente 6° e 7°. Restando in categoria, l’asolano Diego Ressi, portacolori del team di Ceresara, ha conquistato difendendo i colori della rappresentativa lombarda l’8° posto nella Coppa Diddi che si è corsa sulle strade toscane di Agliane.

2 COMMENTI