Made in Italy tarocco: truffa da 16 milioni di euro

MANTOVA La Guardia di Finanza di Gorizia, al termine di indagini condotte tra il 2016 ed il 2019 nell’ambito di una vasta operazione di polizia giudiziaria denominata “Made in”, finalizzata alla verifica dell’esatta indicazione di origine delle merci importate nel territorio nazionale attraverso i valichi di confine del Friuli Venezia Giulia, hanno scoperto una commercializzazione illecita di 4.800.630 prodotti, del valore commerciale di oltre 16 milioni di euro, recanti, ma con false diciture quali ad esempio “Made in Italy”, “Prodotto italiano”, “Italiano al 100%”, “Stile italiano”, “Artigianalità italiana”. Parte dei beni commercializzati, quantificati in 348.034 prodotti e 217.463 chilogrammi di merci, sono stati sottoposti a sequestro. Sono stati pertanto denunciati alla procura di Gorizia, per il reato di falsa indicazione di origine italiana, 66 persone, quasi tutte di nazionalità italiana, quali amministratori delle aziende importatrici dei prodotti su cui sono stati applicati all’estero segni e indicazioni tali da indurre in inganno i consumatori finali sull’origine della merce. Ed ancora, sono state segnalate all’autorità giudiziaria, per responsabilità degli enti conseguente alle violazioni penali degli amministratori, 35 società con sede in diverse province del territorio nazionale, tra Pordenone, Treviso, Venezia, Vicenza, Verona, Bergamo, Monza Brianza, Milano, Mantova, Torino, Bologna, Firenze, Roma, Ascoli Piceno, Fermo, Cosenza. Diverse sono le categorie di prodotti sequestrate e commercializzate in frode: capi d’abbigliamento, accessori, articoli elettrici, filati, articoli religiosi, prodotti alimentari, prodotti per animali, per l’edilizia, per la casa e per l’agricoltura. Le indagini hanno permesso ai finanzieri di individuare l’esistenza di un diffuso meccanismo di frode, consistente nell’importazione in Italia di rilevanti quantitativi di prodotti, realizzati in Paesi dell’Est Europa, ma riportanti, unitamente al tricolore, false indicazioni di origine italiana.

1 COMMENTO