Principio d’incendio e paura nella notte per un B&B

MANTOVA Un principio di incendio si è sviluppato poco dopo l’1.30 della scorsa notte nel pieno centro della città: un bed and breakfast è stato oggetto di un intervento d’emergenza per le fiamme sviluppatesi in un locale, e il proprietario intervenuto per spegnerle è stato portato in via precauzionale all’ospedale. L’incidente ha finito per coinvolgere anche una decina di persone allogiate in quel momento nella struttura ricettiva.
L’allarme è scattato nel b&b “La terrazza” di via Guerrieri Gonzaga, quando da una presa di corrente hanno iniziato a svilupparsi delle fiamme, che lo stesso gestore ha cercato di domare con un estintore, prima di chiedere il soccorso dei Vigili del fuoco. I quali sono accorsi assieme a una pattuglia dei carabinieri e al personale del 118, subito allertato per questo “evento di massa”.
Sono stati gli stessi uomini del 118 a rilevare una sospetta intossicazione nell’uomo, consigliandone il trasporto in ospedale al pronto soccorso. In seguito agli esami, lo stesso non è stato ritenuto in condizioni tali da motivare un ricovero al Poma, ed è pertanto stato classificato come “codice verde”, ossia di bassa gravità, e quindi dimissionato.
Nessun problema invece per gli altri occupanti della struttura ricettiva. Al momento dell’incendio, era presente una decina di ospiti, di età compresa fra i 23 e i 93 anni, nessuno dei quali però ha lamentato sintomi di intossicazione.

3 COMMENTI