Una camminata tra divertimento e solidarietà

MANTOVA Babbi Natale, elfi, renne per la Run for Christamas, la camminata non competitiva che ieri pomeriggio ha abbracciato le strade del centro da piazza Sordello all’ospedale Carlo Poma e ritorno.
Un grande e simpatico serpentone che si è snodato per il centro cittadino raccogliendo anche diversi curiosi, che si sono accodati alla camminata avvicinandosi gioiosamente ai protagonisti mascherati.
Lungo il tragitto non sono mancate le sorprese con delle splendide fanciulle armate di dolciumi per deliziare grandi ma soprattutto piccini.
Saranno stati un centinaio i partecipanti di questa edizione, che si è distinta dalle precedenti in virtù dello sfondo solidale destinato ad Abeo e alla costruzione dell’hub di viale Piave. La raccolta di parte del ricavato andrà infatti a finanziare la costruzione del nuovo padiglione collegato alla struttura della Neuropsichiatria infantile (Uonpia), ma ieri la camminata ha portato gioia e calore anche al Poma, dove con i canti di Natale e orchestrina i partecipanti alla corsa hanno voluto fermarsi per alcuni minuti.

Quello che non è cambiato rispetto alle edizioni precedenti è stata la voglia di divertirsi e di rendere speciale un pomeriggio pre natalizio e questo grazie alla voglia di scherzare e di prendersi in giro da parte di tutti i partecipanti, che si sono spesi nel migliore dei modi quando è stato il momento di pensare agli altri. Tra le maschere più gettonate sicuramente quella degli elfi di verde vestiti, che hanno dato una nota cromatica molto accattivante al serpentone rosso che si è mosso per le vie del centro.
Ci sono stati diversi momenti musicale sia lungo il percorso, sia al quartier generale di piazza Sordello, dove Radio Bruno ha fatto da partner radiofonico e dove da un mini palco si sono poi succeduti diversi ospiti.
Il sole ha aiutato la buona riuscita di questa fortunata manifestazione che ha già dato appuntamento per il prossimo anno, sempre per le vie del centro e sempre con i colori del Natale.

8 COMMENTI