Rugby Serie C – Giop: “Mantova, largo ai nostri giovani”

Stefano Giop
Stefano Giop

MANTOVA Giovedì sera si è conclusa di fatto la stagione 2019/20 del Rugby Mantova. Ora si stacca la spina fino al 24 di questo mese e da martedì 25 riprenderà la preparazione per la nuova stagione, sia della prima squadra che del settore giovanile, il cui programma verrà illustrato lunedì prossimo dalla dirigenza allo staff tecnico delle varie formazioni biancorosse. «Giovedì abbiamo fatto l’ultimo allenamento, sia la prima squadra che quelle del settore giovanile – afferma coach Stefano Giop  – e così è terminata questa stagione interrotta bruscamente dall’emergenza sanitaria. All’inizio degli allenamenti dopo il lockdown abbiamo potuto lavorare solo sulla parte atletica, poi per fortuna si è potuti passare ai contatti. I ragazzi tutto sommato hanno partecipato in buon numero, in tal senso sono soddisfatto. Ora ci attende un po’ di riposo, dal 25 agosto torneremo a lavorare per preparare la nuova stagione».
«Non sappiamo – prosegue il tecnico biancorosso – quando comincerà il campionato e quando potremo dunque iniziare la nuova avventura nella C nazionale, aspettiamo notizie dalla Federugby. Ripartiremo da quanto fanno nella scorsa stagione, in cui per poco, e per sfortuna, non siamo riusciti a qualificarci per la poule promozione e siamo stati relegati a quella per la salvezza, nella quale abbiamo potuto disputare una sola partita, vinta nettamente contro Bergamo. Aspettiamo notizie anche per quanto concerne la composizione del girone della prima fase, presumo che all’inizio affronteremo le compagini bresciane. Obiettivi? Continueremo a valorizzare i nostri ragazzi, quelli cresciuti nel settore giovanile. Come abbiamo fatto nella scorsa stagione che, fosse proseguita in maniera naturale, ci avrebbe consentito di lanciare in prima squadra altri ragazzi del nostro florido vivaio».