Castellucchio, presentata la stagione teatrale del Soms

CASTELLUCCHIO E’ stata presentata ieri mattina al teatro Soms di Castellucchio la stagione teatrale “ Insieme al Soms”, organizzata dall’amministrazione comunale , in collaborazione con la Pro Loco che, dopo il successo dell’anno scorso, ritorna dal 26 ottobre fino al 27 marzo con un cartellone ricco di spettacoli, con particolare attenzione alle famiglie e alle persone che non possono spostarsi dal paese. Anche quest’anno, come ha spiegato l’assessore alle manifestazioni culturali Pierpaolo Pizzi, la parola d’ordine è promuovere spettacoli e intrattenimenti, valorizzando artisti e gruppi locali e della provincia mantovana. Questa seconda edizione vedrà esibizioni che riguardano la musica, la prosa, la commedia dialettale, il teatro dei burattini grazie alla rassegna “Burattini sotto la torre”, a cura del Centro teatrale Corniani di Mantova, l’operetta e il cinema. Senza dimenticare le serate a scopo benefico a favore di importanti realtà locali. Il 2020 non vedrà solo eventi e serate, ma anche un traguardo importante: il teatro Soms infatti festeggierà i 150 della fondazione. Era infatti il 1870 quando Castellucchio terminò la costruzione del teatro, a pochi mesi dalla fondazione della Società Operaia di Mutuo Soccorso. L’edificio divenne luogo da adibire a celebrazioni, riunioni, feste e spettacoli per i soci. Per tutti questi anni il teatro ha rappresentato, e ancora lo rappresenta, una risorsa fondamentale per la comunità, luogo d’incontro e realtà vitale per il paese. La stagione “Insieme al Soms” inizierà sabato con lo spettacolo “De Andrè sussurrato”, una serata di ricordi in omaggio al cantautore genovese, a 20 anni dalla sua scomparsa. (a.g.)

3 COMMENTI