Fagiolino pescatore chiude la rassegna dei burattini

CENTRO TEATRALE CORNIANI - Spettacolo di burattini a Polesine =

MANTOVA Si chiude con successo la rassegna natalizia “Loggia di Natale” programmata dal Centro teatrale Corniani, in collaborazione e con il sostegno del Comune di Mantova. L’ultima rappresentazione sarà sabato 21 dicembre con “Fagiolino pescatore”. Fagiolino così come Sandrone, sono la nuova generazione delle maschere-caratteri che nascono tra la fine del Settecento e i primi anni dell’Ottocento e segnano un periodo nuovo rispetto alle maschere precedenti, anche se tutte restano e si integrano fra di loro per mettere maggiormente in evidenza i ruoli che hanno i vari personaggi nella società, molto simile, fin troppo simile alla nostra. Questa commedia era rappresentata dalla maggioranza dei burattinai che per secoli se la sono tramandata e che ancora oggi è di grande attualità. Fagiolino in questo spettacolo ricopre il ruolo di un pescatore poverissimo, senza lavoro perché non possiede una barca. Riesce, attraverso il ricco commerciante Pantalone a fare una società dove quest’ultimo mette la barca mentre Fagiolino andrà a pescare. La fortuna però non aiuta il nostro eroe che non riesce a pescare nulla. Dopo due settimane di duro lavoro senza frutti, i due si incontrano di nuovo e decidono ancora di provare un’ultima volta e se andrà male, scioglieranno la società. Fagiolino riesce a pescare un solo pesce e nemmeno grossissimo ma è un pesce così bello che di simili non si sono mai visti. I due discutono di cosa farne: se fossero andati a venderlo al mercato non avrebbero comunque ricavato le spese. Fagiolino ha l’idea sorprendente di andarlo a portare al doge, il più ricco e potente di tutti e certamente avrebbe dato loro un magnifico regalo. Fagiolino si reca a palazzo ducale e qui trova tutta una serie di guardie che chiedono la tangente. Il sorprendente finale farà giustizia di tutti i disonesti compreso tutti i mandanti, ma questo lo saprà solo chi verrà a vedere lo spettacolo…. Lo spettacolo avrà inizio alle 17 alla Loggia del Grano in via Spagnoli. Ingresso gratuito.

1 COMMENTO