Rinvenuti in golena 2 motociclette e cinque motori per barca rubati

Identificate 64 persone

BASSO MANTOVANO Contrasto al traffico di sostanze stupefancenti e ai reati predatori: questi i servizi che nella notte tra sabato e ieri sono stati eseguiti dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Gonzaga a Suzzara e Motteggiana. I militari del nucleo operativo sono stati coadiuvati dai colleghi delle stazioni locali, Suzzara, Moglia e Motteggiana, e dal nucleo cinogili di Orio al Serio.
Una task force, quindi, per un controllo minuzioso che ha consentito di eseguire la segnalazione di una persona per detenzione di sostanze stupefacenti finalizzate all’uso personale; il sequestro di 4 grammi stupefacenti; il ritrovamento di due motocicli, cinque motori per imbarcazioni e altre parti meccaniche; la segnalazione per la chiusura di un esercizio pubblico; l’identificazione di 64 persone e il controllo tre esercizi pubblici.
Dalle ore 20.30 di sabato alle ore 4 di ieri, come specificato, i militari dell’Arma con l’aiuto del cane Grom del nucleo di Orio al Serio, hanno controllato prima un bar del centro di Suzzara dove, nascosto nel bagno, è stato sorpreso un 46enne di Suzzara, nell’atto di consumare una pista di cocaina. La perquisizione veniva, poi, estesa all’abitazione dello stesso 46enne dove è stata rinvenuta altra sostanza stupefacente e nello specifico dell’hashish, con la conseguente segnalazione all’autorità giudiziaria come detentore di droga per uso personale. Poco più tardia Motteggiana i carabinieri, grazie all’utilizzo del cane specializzato nella ricerca di stupefacenti, è stata trovata della marijuana nascosta in una fioriera all’esterno di un locale pubblico. Infine, pochi chilometri più in là, nella golena di Riva di Suzzara, i militari dell’Arma impegnati nel servizio di controllo hanno scovato alcuni degli oggetti proventi di furto: cinque motori di imbarcazione, una motocicletta Ktm 250 smontata, una moto Duvcati Panagale nonchè minuteria varia ed altri parti del motore.

2 COMMENTI