Truffatori si spacciano per dipendenti Sisam e Sicam

L’azienda di Castel Goffredo lancia l’allarme: “Segnalazioni negli ultimi giorni"

ALTO MANTOVANO Non solo Enel, Telecom o, più in generale, addetti “del gas”, “dell’acqua” e via dicendo. Ma anche addetti Sisam e Sicam, azienda che certamente non ha le dimensioni di colossi come Enel o Telecom ma che nell’Alto Mantovano è molto conosciuta, dal momento che fornisce i servizi di erogazione acqua in tutti i Comuni dell’Alto Mantovano fino a Goito e Rodigo (tranne a Castiglione).
I truffatori insomma sanno bene come cercare di raggirare le persone, tanto da fingersi addetti proprio della multiutility che ha sede a Castel Goffredo. Multiutility alla quale, tra l’altro, nei giorni scorsi sono arrivate alcune segnalazioni da parte di cittadini e clienti, che hanno spiegato di essersi trovati o al telefono o alla porta persone che si fingevano dipendenti dell’azienda castellana.
In un caso i truffatori hanno finto, al telefono, di essere incaricati di raccogliere esperienze ed opionioni per valutare il grado di soddisfazione degli utenti Sisam-Sicam. In un altro caso, invece, la falsa richiesta riguardava alcune modifiche ai contatori dell’acqua. Ad ogni buon conto i truffatori si sono presenti, giusto per cercare di darla a bere con maggiore facilità alle proprie vittime, fingendo di conoscere dati della fornitura e in generale dei clienti con cui avevano a che fare.
“Il gruppo Sisam – precisa l’azienda di Castel Goffredo – invita gli utenti a diffidare da queste iniziative truffaldine e da qualsiasi tipo di approccio o comunicazione che si svolga con questa modalità; raccomanda vivamente di non rivelare dati personali che possano essere utilizzati dai truffatori e ricorda a tutta la clientela che i contratti vengono stipulati solo negli uffici sede del gruppo in largo Anselmo Tommasi, 18, a Castel Goffredo”. L’azienda, a scanso di equivoci, precisa anche che le rilevazioni sulla soddisfazione della propria clientela non vengono eseguite per telefono ma di persona dai propri incaricati.

1 COMMENTO