Calcio Eccellenza – Valenza: “Questo San Lazzaro deve crescere”

Ermes Ghirardi
Ermes Ghirardi

Mantova «Se alla prima giornata a Offanengo abbiamo giocato una gara più che dignitosa persa soltanto nel tempo di recupero per un rigore frutto dell’inesperienza, domenica scorsa la squadra avrebbe potuto rimanere nello spogliatoio. Penso che la Juniores avrebbe fatto meglio»: così  Angelo Valenza, presidente del San Lazzaro, che appunto domenica scorsa ha perso 0-4 dal Chiuduno Grumellese. Un risultato che non ammette discussioni.
«Abbiamo – continua il massimo dirigente biancoceleste – una rosa di giocatori molto giovani, con un’età media a cavallo dei vent’anni, ancora più giovane di quella dello scorso campionato, per cui sappiamo che il nostro sarà un campionato tribolato. Lo dimostra il fatto che domenica scorsa il portiere è risultato il nostro miglior giocatore nonostante le quattro reti incassate. E anche se la formazione avversaria non mi è parsa particolarmente attrezzata. Questo significa che ci aspetta un campionato perlomeno complicato. Serve molta pazienza. Può darsi che tra un paio di mesi, quando i nostri ragazzi avranno fatto un po’ di esperienza, tengano meglio il campo e che possano perlomeno impegnare l’avversario di turno. Abbiamo fatto un mezzo miracolo lo scorso anno quando ci siamo confermati in Eccellenza a ben guardare senza tribolare più di tanto, speriamo di confermarci. Se così non sarà, ce ne faremo una ragione senza fasciarci la testa. In ogni caso, sarà stata una bella esperienza per i nostri ragazzi perché l’Eccellenza è un campionato davvero molto qualificato».
Intanto è in rampa di lancio per la prossima gara  Luciano Ferraro, classe ‘94, centrocampista, lo scorso anno nel San Teodoro, una squadra sarda di Eccellenza. E’ stato tesserato un paio di giorni prima della scadenza ultima (il 13) ma aveva una giornata di squalifica da scontare, squalifica che ha scontato domenica scorsa, per cui sarà a disposizione dell’allenatore  Ermes Ghirardi per la trasferta di domenica prossima in casa del Cazzagobornato.

1 COMMENTO