Calcio Eccellenza – Valenza: “San Lazzaro, inizia un mese duro”

Mantova Rinfrancato dal successo del San Lazzaro sul Casazza, il presidente  Angelo Valenza analizza il momento dei suoi nel campionato di Eccellenza: «Ogni gara è una battaglia per noi – dice il patron – anche se devo dire che i ragazzi, pur tra mille difficoltà di organico (ci mancheranno Vicenzi e Biroli ancora per diverse partite per squalifica), stanno dando prova di grande abnegazione e dedizione alla causa. Sono sempre eccezionali: ai limiti tecnici i miei giocatori sopperiscono con grinta e voglia di vincere. A loro non devo rimproverare proprio nulla». Il discorso scivola poi sulla vittoria casalinga: «Il rigore annullato? Ad oggi non ci è arrivato ancora il preannuncio di reclamo da parte del Casazza – dice Valenza -, se e quando arriverà, valuteremo il da farsi. Siamo sereni, a noi era capitato un fatto quasi analogo all’andata, stavolta è successo a loro».
Inizia un mese veramente di fuoco per la squadra biancoceleste: domenica si va a far visita alla Grumellese: «Squadra che si trova in una posizione di classifica non in linea con le ambizioni di inizio anno – dice Valenza – speriamo che non si sveglino proprio contro di noi. Abbiamo il Vobarno a +3, prima squadra fuori dai play out e alla portata, cerchiamo di mettere qualche mattoncino sin dalla Grumellese. Non mettiamo limiti alla Provvidenza, proviamo a salvarci diretti, visto che ci siamo». Dopo i bergamaschi, il SanLa sfiderà Orceana in casa e Governolese fuori. Poi gara molto impegnativa con la corazzata Breno: «L’Orceana è una diretta concorrente per la salvezza, mentre con la Governolese ci attende un derby che è la classica sfida che sfugge ad ogni logica. Con i Pirati non c’è una rivalità acerrima o storica particolare, ma essendo le uniche due mantovane di categoria, è logico che si tratti di una gara attesa e che entrambe le compagini vorranno aggiudicarsi. Noi dovremo disputare una gara per volta, con la consapevolezza che tutte le partite hanno la stessa importanza».

3 COMMENTI