Aggredisce autista e controllore dell’Apam e gli agenti della Locale: denunciato un 52enne

MANTOVA – Denunciato a piede libero per interruzione di pubblico servizio, violenza, minaccia nei confronti della Polizia locale, e di un autista e un controllore dell’Apam: sono queste le accuse a carico di un 52enne che il 2 febbraio si è reso protagonista di una aggressione ai danni di diverse persone oltre che degli agenti della Locale di Mantova.
Intorno alle 18 di domenca 2 febbraio, dunque, su richiesta di un controllore dell’Apam, una pattuglia della Polizia locale di Mantova è intervenuta in piazza Cavallotti perché una persona in forte stato d’ebbrezza, ha aggredito autista e controllore di un autobus della linea 4/V. L’uomo, F.B. mantovano di 52 anni è stato quindi fatto scendere dal mezzo ma una volta in strada è andato in escandescenza, scalciando e spintonando più volte con violenza gli agenti intervenuti, inveendo contro di loro e minacciandoli.
Gli uomini della Locale, visto l’atteggiamento estremamente alterato del 52enne che continuava a spintonare e scalciare, per evitare che la situazione degenerasse, sono stati costretti ad ammanettarla e condurlo al comando di viale Fiume per l’identificazione e lo sviluppo delle indagini.
Sentiti alcuni testimoni ed esaminate le immagini delle telecamere, è stato accertato che F.B. era salito a bordo nei pressi dell’ospedale, e senza alcun motivo, aveva iniziato ad urlare ed inveire nei confronti dell’autista, battendo ripetutamente i pugni sulla cabina che separa lo stesso dai passeggeri. Quest’ultimo riusciva ad allertare il controllore che, non appena arrivato, è stato a sua volta aggredito verbalmente e fisicamente e gli è stato strappato di mano e sbattuto a terra il cellulare per impedirgli di avvisare le forze dell’ordine.

1 COMMENTO