CasaPound in pediatria per fare Pasqua con i bimbi ricoverati

MANTOVA Uova di cioccolato consegnate a tutti i bambini ricoverati presso il reparto di pediatria dell’ospedale Carlo Poma di Mantova. Così ha trascorso la mattina di Pasqua una delegazione di militanti mantovani di Casapound. «La nostra visita, su iniziativa regionale del gruppo di protezione civile La Salamandra, risponde al desiderio di regalare ai bambini in un momento difficile, un sorriso – dichiara Ronni Bottazzi, responsabile provinciale –. I bambini sono il futuro di questa nazione e vanno tutelati; purtroppo la crisi che genera inevitabilmente precariato, unita alla demonizzazione diffusa della struttura tradizionale di famiglia, si sono tradotti in un netto calo demografico. Il nostro semplice gesto di oggi celebra la vita, ma serve ben altro: occorre che vengano convogliate maggiori risorse alle famiglie. Una nazione senza figli è senza futuro. Ringraziamo i mantovani che hanno generosamente contributo all’iniziativa, donando uova o pensieri per i bambini ricoverati».

5 COMMENTI