Rebecchi: tra due settimane il Pums arriva in giunta

MANTOVA Che fine ha fatto il piano della mobilità sostenibile (Pums), che il Comune aveva annunciato come imminente già lo scorso anno? Le minoranze scalpitano, ma l’amministrazione si è presa il suo tempo per non indulgere a ripensamenti. Quando quel piano verrà presentato agli organismi deliberanti diventerà operativo a tutti gli effetti.
Quanto ai tempi, è lo stesso assessore al traffico  Iacopo Rebecchi a delineare la fine di un sofferto percorso di analisi ed elaborazioni. Il Pums, assicura, arriverà in giunta «tra qualche settimana. Un paio circa». I passaggi successivi prevedono che, dopo la prima approvazione da parte della giunta di via Roma, quella versione definitiva venga pubblicata. Ai consiglieri comunali, ai cittadini e alle associazioni sarà quindi concesso un mese di tempo per presentare osservazioni ed eventuali proposte di modifica. Tutti gli eventuali correttivi verranno successivamente vagliati dall’esecutivo di  Mattia Palazzi e dai tre assessori che vi compartecipano (Rebecchi,  Andrea Murari per l’ambiente e  Paola Nobis per la mobilità sostenibile). L’ultima parola infine toccherà al consiglio comunale.