Basket serie A2 f – MantovAgricoltura, mirino sul Carugate

I tecnici Botticelli e Borretti (f. Donati)

San Giorgio Il cammino negativo del MantovAgricoltura   non si è arrestato neanche a San Martino di Lupari. Sabato è maturata la settima sconfitta di fila per la squadra di Stefano Botticelli, che nel girone Nord dell’A2 resta penultima con soli due punti. Nonostante il risultato, c’è stata la grande voglia di rimontare e lottare dopo un inizio in salita. «La partita non è iniziata sotto i migliori auspici – spiega il tecnico Botticelli – Il primo quarto è stato negativo; quando però la squadra si è mostrata più guardinga in difesa e maggiormente concreta in attacco, ha retto il confronto e si è avvicinata alle padovane. Confortano il comportamento delle ragazze sia nel terzo sia nel quarto quarto e l’ottima reazione. Peccato per come sia andata, è maturato un altro passo falso. Avessimo colto la vittoria contro Sarcedo, Albino, Sanga Milano e col San Martino di Lupari, avremmo dieci punti, buon bottino per una neopromossa, invece siamo fermi a quota due. Sabato non ho potuto utilizzare Zambonini. La squadra si allena comunque con intensità e ha sempre il proposito di tramutare in gara quanto viene fatto in settimana». Nel prossimo turno al Dlf (ore 21) sarà ospite il Carugate di Luigi Cesari, avanti sei lunghezze e reduce dal successo interno sul Bolzano. «A questo punto è indispensabile vincere – prosegue il coach – Dobbiamo cercare e volere fortemente il primo successo interno, che possa aiutare il morale della squadra».

8 COMMENTI