Calcio dilettanti – Villimpentese, un 2019 da prima della classe

La Villimpentese
La Villimpentese

Mantova Con 61 punti (e 2,34 di media) la Villimpentese di Terza categoria è la formazione mantovana che ha ottenuto il maggior numero di punti nel corso dell’anno solare: ossia, girone di ritorno dello scorso campionato e girone di andata dell’attuale. Nella speciale classifica è seguita, con un distacco di soli 2 punti, da Suzzara e Sermide, quarto il Boca Juniors con 56. La prima delle categorie maggiori (Eccellenza), al quinto posto, è la Governolese con 55 punti. A pari merito dei Pirati c’è la Serenissima quest’anno in Prima categoria. Hanno sfondato quota 50 anche Soave (53), Curtatone e Dinamo (51). Giusto per fare un paragone, l’anno scorso la Ceresarese, regina del 2018, di punti ne aveva conquistati 71 (media 2,36). Ma va precisato che i due gironi del campionato di Terza categoria, dove si trovava la Villimpentese, nella passata stagione erano composti da 12 squadre ciascuno, per cui di gare ne avevano giocate 11 contro le attuali 15, essendo il girone di quest’anno a 16 squadre.
L’exploit della Villimpentese è dovuto, appunto, allo strepitoso girone di andata di questo campionato, nel corso del quale ha collezionato 41 punti, con 13 vittorie e 2 pareggi. Suzzara, Gove e Serenissima avevano fatto meglio nella prima metà dell’anno, mentre il Sermide ha equamente distribuito il bottino di punti.
La classifica comprende anche le società nuove affiliate e il calcio femminile. La matricola Felonica di punti ne ha ottenuti 6; nella Promozione femminile, il Mantova 24 e la Governolese 18.
Per la Villimpentese parla il dirigente nonchè direttore tecnico  Pietro Luppi, ai suoi tempi un bomber come pochi nel Mantovano. «E’ dalla fine degli anni Ottanta – sostiene – che la prima squadra non si ritrova così in alto in classifica. Allora aveva giocato anche in Promozione, la categoria che precedeva la serie D perché l’Eccellenza ancora non c’era. Quest’anno siamo riusciti a mettere a disposizione dell’allenatore Gerardo Ciccone una squadra molto equilibrata, nel senso che tutti i giocatori in rosa sono all’altezza. Lo testimonia il fatto che siamo primi in classifica con 7 punti di vantaggio sulle due seconde. Abbiamo compiuto soltanto la metà dell’opera, perché il girone è equilibrato e con i tre punti bisogna stare sempre molto concentrati. Siamo impegnati anche in Coppa Lombardia, e visto che il 5 marzo giocheremo a Folzano i quarti di finale, tanto vale provare ad arrivare fino in fondo. Questi successi sono il frutto anche del lavoro del nostro mister Ciccone».

3 COMMENTI