Vendevano mascherine a prezzi esorbitanti: denunciate due farmacie e un commerciante

MANTOVA Nell’ambito dei controlli disposti dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di
Mantova il Gruppo di Mantova e la Tenenza di
Castiglione delle Stiviere hanno denunciato i titolari di due farmacie ed un imprenditore,
titolare di un esercizio commerciale di prodotti per ufficio, per aver commercializzato
mascherine chirurgiche con una percentuale di ricarico, rispetto al prezzo di
acquisto, pari rispettivamente, al 400-635% ed al 2000%. Le due farmacie (che
vendevano le mascherine a 2,5 euro) hanno sede nell’Alto Mantovano mentre l’esercizio
commerciale (che vendeva le mascherine a 9 euro) ha sede nel Basso Mantovano. I tre
soggetti sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Mantova ai sensi dell’art. 501
bis del codice penale (manovre speculative su merci), che prevede la reclusione da
sei mesi a tre anni e la multa da 516 euro a 25.822 euro.

1 COMMENTO