Mobike con dati da record, rinnovato il contratto

L'assessore Rebecchi replica alle opposizioni

MANTOVA Dopo un anno di progetto pilota, l’Aster ha provveduto a sottoscrivere un contratto per un altro anno. Il Mobike resta e porta alcune novità sostanziali – essendo peraltro l’unico grande fornitore di bike sharing a flusso libero propostosi alla città.
Il contratto prevede 170 bici come le attuali, e almeno 50 di nuova generazione. Il costo del servizio per un anno è di 39mila euro, tutti finanziati dal ministero per l’ambiente.
«Il tema per noi è incentivare l’utilizzo della bicicletta – commenta l’assessore alla partita  Iacopo Rebecchi anche in relazione alle polemiche sollevate dalle opposizioni all’ultimo consiglio –. Tutti i nostri sforzi sono per costruire opportunità, non distruggerle. Anche il progetto che vuole incentivare con una premialità l’utilizzo della bicicletta negli spostamenti casa-lavoro rientra in questa logica».
Nel 2018 i cittadini che hanno utilizzato il Mobyke sono stati 11.951; 41mila i noleggi in 10 mesi e oltre 53mila i chilometri percorsi.