Casalromano aspetta i Nomadi

CASALROMANO  Da tutta Italia a Casalromano, paese del “Popolo Nomade” è atteso il 31° Raduno Nazionale Fans Nomadi per sabato 8 Giugno 2019. Il Raduno, organizzato dalla Pro Loco di Casalromano e Fontanella, comincerà giovedì 6 giugno con lo spettacolo de “I Legnanesi” alle ore 21,15 presso il Teatro Tenda allestito dietro la piazza del municipio. Nonostante la scomparsa, avvenuta nei giorni scorsi di Alberto Destrieri che ha lasciato tutti senza parole, i Legnanesi andranno in scena per desiderio dell’attore che ha lasciato detto ai suoi compagni di avventura di continuare, di mantenere viva la tradizione, la cultura e la storia lombarda. “La nostra Pinetta è andata in paradiso” – ha detto Antonio Provaso – reciteremo soprattutto per lui, per rendere omaggio al grande Alberto Destrieri e non mancheremo agli appuntamenti già fissati. Grazie a tutti per esserci stati vicino, un grazie di cuore da tutta la compagnia dei Legnanesi che vi vuole bene”. “70 Anni di Risate” è il titolo dello spettacolo che i Legnanesi terranno a Casalromano. Il Raduno proseguirà con la giornata di venerdì 7 giugno “Aspettando i Nomadi” con il festival del Karaoke dalle ore 20,00 in poi, mentre alle ore 21,30 sotto il teatro tenda si terrà il tributo ai Queen con “The ultimate Queen show” e quartetto d’Archi. Attesa la giornata piena di eventi di sabato 8 giugno sin dal mattino alle ore 10,00 con l’apertura della mostra “Civiltà contadina” in via Tazzoli. Dalle 12,30 alle 14,30 si terrà il pranzo nomade e alle ore 15 verrà proiettato il primo video dei Nomadi in concerto a Casalromano girato nel lontano aprile 1989. Verso le ore 17 presso la biblioteca, Beppe Carletti aprirà un incontro dibattito “Sempre Nomadi, 56 anni attraverso la musica, le mode e il costume”. Oltre a Beppe durante l’incontro interverranno Bruno Sartori direttore del Mediterranean Orchestra; Francesco Andreoli compositore e arrangiatore e giornalisti di testate internazionali; condurrà il dibattito il moderatore Matteo Magri. Alle 17,45 in piazza Avis verrà inaugurata la panchina rossa simbolo contro la violenza e l’indifferenza. Come da tradizione sarà celebrata la Santa messa alle ore 18 in ricordo di Augusto e Dante e di tutti fans nomadi che se ne sono andati. Alle ore 20,00 si riderà con lo show di Paolino Boffi e alle 21 l’atteso concerto dei Nomadi che entusiasmerà i fan con il nuovo disco uscito il 31 maggio, intitolato “Milleanni”, contiene 11 canzoni di cui due inedite. Ma soprattutto contiene “Ma noi no”, basata su un provino inedito di Augusto Daolio del 1989, icona della band, scomparsa nel 1992. A riguardo, Beppe Carletti ha deciso di affiancare la voce storica con quella presente del gruppo, Yuri Cilloni. Insomma un raduno e un concerto da non perdere. Per info rivolgersi al 337491947 e biglietti online senza costi di prevendite sul sito: www.prolocasalromano.it

Rosalba Le Favi

2 COMMENTI