Mantova al festival di Omihachiman

MANTOVA Si è svolta con successo nei giorni scorsi a Omihachiman, città giapponese gemellata con Mantova, la prima edizione del “Music Festival Omihachiman Mantova 2019”. Durante la manifestazione culturale, presso il Bunkakaikan (Teatro Comunale), si è esibito il maestro mantovano Paolo Ghidoni, uno dei più importanti violinisti italiani, accompagnato al pianoforte da Kanoko Minematsu, che studia al Conservatorio di Mantova. Presenti al concerto oltre 500 persone che hanno riempito il teatro. Per l’importante evento, Ghidoni ha consegnato una targa da parte della città di Mantova al sindaco di Omihachiman Osamu Konishi che ha ringraziato per il gradito omaggio. Sull’isola di Okishima, che si trova nel lago Biwa su cui si affaccia la città di Omihachiman, il violinista mantovano ha suonato con Takashi Moriwaki, alla viola, studente sempre del Conservatorio.
Durante il Festival, poi, si è svolto nella città gemellata giapponese anche il “Mercato dei prodotti mantovani” che ha riscosso grande successo.
L’evento ha ricevuto il patrocinio del Comune di Mantova, del Consolato Generale d’Italia e dell’Istituto Italiano di Cultura di Osaka.
L’idea è nata da un gruppo di cittadini volontari della città giapponese appassionati di cultura italiana che ha scelto il nome “Mantova Club”, in collaborazione con il Comune di Omihachiman.

3 COMMENTI