Castellucchio: troppi lavori nelle aule, via i lavori nella scuola

Intervento già da febbraio

CASTELLUCCHIO Non sarà necessario aspettare l’arrivo delle vacanze estive per vedere il via ai lavori di sostituzione dei numerosi infissi della scuola media di Castellucchio: l’intervento è infatti previsto che prenda il via già dal prossimo febbraio, nel pieno dell’anno scolastico con studenti, docenti e personale che frequentano la scuola quotidianamente.
Non è una decisione del Comune, quella di partire con i lavori ancora in pieno anno scolastico. È invece, come spiega il sindaco  Romano Monicelli, l’appello lanciato al Comune dal corpo docente, che chiede di intervenire subito con la sostituzione delle finestre per ridurre quanto più possibile il rumore costante che si sente nelle aule.
La scuola infatti si affaccia infatti su via Roma, che altro non è se se non la strada provinciale che collega Mantova e Cremona. Il traffico lungo l’arteria viabilistica, come anche lungo altre strade provinciali del territorio mantovano, è costante e decisamente intenso. E le finestre dell’edifico scolastico castellucchiese di certo non sono particolarmente adatta a fare da barriera contro il rumore proveniente dalla vicina strada. Gli infissi oggi presenti sono infatti gli stessi che furono installati quando la scuola venne costruita, negli anni Sessanta: basti pensare che fu inaugurata nel 1964.
Ora, per eliminare dagli ambienti della scuola media il fastidioso fenomeno prodotto dall’inquinamento acustico di auto e camion che scorrono ogni giorno lungo la Cremonese, gli insegnanti hanno chiesto al sindaco e alla maggioranza di provvedere quanto prima alla completa sostituzione degli infissi.
Detto, fatto. L’intervento, come conferma Monicelli, è stato appaltato gli ultimi giorni dell’anno appena concluso. A breve si terrà un incontro tecnico tra l’ente locale e l’azienda che ha vinto l’appalto (ha sede nelle vicinanze di Assisi) e, dopo che la ditta si sarà procurata gli infissi da montare, i lavori potranno prendere il via. Come detto è previsto che l’intervento prenda il via nel giro di un mesetto. «Gli studenti e il personale – spiega il sindaco – verranno spostati all’interno della scuola in base alle esigenze dei lavori. Sono stati gli insegnanti stessi a chiedere di iniziare quanto prima: evidentemente vale la pena provocare qualche disagio pur di risolvere deginitivamente il problema».
Gli infissi sono di ultima generazione: super isolanti sia dal punto di vista termico che acustico. Il quadro economico totale è di 216mila euro, ma il Comune spenderà meno ed è intenzionato a reinvestire sempre nel settore della scuola quanto risparmiato. Nel giro di alcune settimane i lavori (terzo lotto di un intervento molto più ampio sulle medie) dovrebbero concludersi.

Giovanni Bernardi

2 COMMENTI