Nuovo birrificio a Ostigilia, l’iter prosegue con più ottimismo

OSTIGLIA Un po’ di ottimismo per la realizzazione di un birrificio di nuova concezione nelle campagne di Ostiglia: questo è quanto sarebbe emerso dall’incontro, svoltosi nella sede di Ats Valpadana, tra l’imprenditore Enzo Agazzani e il suo staff e tutti gli enti preposti coinvolti a vario modo nell’iter buriocratico del progetto. L’incontro è stato ritenuto – dallo stesso imprenditore di origini ostigliesi – utile per sviscerare le problematiche e chiarire tutti gli aspetti che lo studio incaricato di redigere il progetto deve provvedere a correggere. Si è avuto – ha precisato Agazzani – inoltre finalmente conferma da parte di Tea circa la realizzazione dell’acquedotto e della fognatura, in zone della pianura padana che ancora oggi, nel 2019, ne erano prive. «Anche questo può essere considerato un successo della forte determinazione che ho messo in questo progetto – si legge in un comunicato emesso dallo stesso Agazzani – Un progetto che vogliamo realizzare in ogni modo anche per vedere rinascere questo paese, oggi addormentato». Nel corso dell’incontro è stato precisato che le prescrizioni avanzate dallo Sportello Unico Attività Produttive saranno recepite in integrazioni al progetto che saranno poi consegnate entro il prossimo 30 luglio.

2 COMMENTI