Rugby Top 12 – L’Im Exchange Viadana debutta alla Zaffanella: vietato sbagliare

Casado Sandri in touche
Casado Sandri in touche

Viadana La seconda giornata del Campionato va in scena oggi alle ore 15 e l’Im Exchange Viadana 1970 sarà impegnato allo stadio Zaffanella per la sfida interna con i Sitav Rugby Lyons. Sarà Manuel Bottino (Roma) ad arbitrare il match coadiuvato dai giudici di linea Emanuele Tomò (Roma), Filippo Bertelli (Brescia) e dal quarto uomo Alessandro Strullato (Padova). I gialloneri fanno il loro debutto tra le mura dello Zaffanella ed è inutile dire che l’obiettivo è riscattare la sconfitta di sabato a Reggio e ritrovare il sorriso, trascinati dal pubblico amico. Ecco perchè la dirigenza si attende una buona risposta dalla comunità viadanese. Non disponibili per infortunio: Amadasi, Breglia, Andrea Denti, Ferrarini e Mannucci. «Piacenza è una squadra da non sottovalutare assolutamente – esordisce coach Victor Jimenez alla vigilia del match – Si sta ancora formando, perciò penso che con il passare del tempo sarà sempre più pericolosa. Conosco bene lo staff dei bianconeri e so come lavora. Garcia è un allenatore preparato, che studia molto le partite. Mi aspetto una squadra che ci metterà a dura prova sia mentalmente sia tecnicamente sul campo. Ha un buon ritmo sia difensivo sia offensivo e cerca sempre di giocare la palla. Una squadra tutt’altro che arida. Penso sarà una partita sul movimento in generale, sia per la nostra proposta di rugby che per la loro e noi dovremo essere attenti e precisi».
Al Sitav Piacenza mancheranno gli infortunati lungo degenti Lekic, Cissè e Borzone) e non ci sarà nemmeno Alberto Bottacci. «Noi dobbiamo crescere in tutti gli aspetti di gioco – spiega il tecnico Gonzalo Garcia -: organizzazione, attacco, difesa e fasi statiche. Tutti i ragazzi si stanno allenando e impegnando a fondo ogni settimana. Stiamo bene e pensiamo di poter fare la nostra figura in questa partita».

1 COMMENTO