A22, piano d’emergenza per garantire i trasporti

MANTOVA Gli ospedali, le farmacie, i supermercati e tutte le altre strutture che erogano servizi essenziali devono continuare ad essere riforniti. La A22 non si può fermare. Dobbiamo andare avanti, ma tutelando la salute dei nostri collaboratori e dei nostri clienti”. Così l’Amministratore Delegato di Autostrada del Brennero, Diego Cattoni, sintetizza l’attuale situazione, che vede la Società impegnata nel garantire la piena efficienza della A22 durante l’emergenza Covid-19 avendo al contempo come priorità la salute di dipendenti e utenti. Le prime misure di prevenzione sono state adottate ancora il 24 febbraio e progressivamente potenziate per fare in modo che, anche a fronte di un peggioramento dell’attuale quadro, un servizio essenziale come quello autostradale venga sempre garantito. “La A22 – osserva il Presidente, Hartmann Reichhalter – rappresenta al contempo il principale collegamento dei nostri territori e un vero e proprio ponte con il resto d’Europa, è nostro dovere garantirne l’efficienza anche in questo momento”.

3 COMMENTI