Emergenza, il Comune di Mantova a sostegno delle famiglie con contributi e iniziative

MANTOVA Il Sindaco Palazzi, con gli assessori Pavesi e Sortino, hanno oggi annunciato una serie di misure dedicate alle famiglie che in queste settimane con la chiusura delle scuole, imposta dalle disposizioni ministeriali per il contenimento del coronavirus, si sono trovate nella necessità imprevista di accudire i propri figli pur dovendo continuare a svolgere l’attività lavorativa. Dichiarazione Palazzi: ‘’In questa fase difficile non vogliamo lasciare nessuno da solo, ogni sforzo che possiamo fare come comune lo stiamo mettendo in campo. Adesso la priorità è questa e non perdiamo tempo’’.
Gli interventi sono il frutto di un attento studio che l’Amministrazione ha svolto in questi giorni difficili e si declinano tre azioni a beneficio dei genitori e dei loro figli: Il primo si rivolge alle famiglie residenti a Mantova con figli che frequentano i nidi privati della città. Le famiglie infatti oggi si trovano a dover sostenere comunque il costo della retta pur non potendo usufruire del servizio. Per queste famiglie da lunedì sarà possibile ricevere un contributo pari a 250 euro come parziale rimborso della retta relativa al mese di marzo.
Il secondo intervento si rivolge alle famiglie con figli con gravi disabilità che durante la frequenza scolastica beneficiano dell’intervento di un educatore dedicato. Non potendo avvalersi di questo servizio a causa della chiusura delle scuole, l’Amministrazione ha previsto la possibilità di beneficiare del supporto educativo direttamente presso il domicilio. Il terzo intervento si rivolge a tutte le famiglie con figli iscritti alle scuole dell’infanzia e primarie comunali e statali, che sostengono la spesa per i servizi di trasporto scolastico e del prolungamento dell’orario pre e post scuola. La misura prevede l’azzeramento dei costi per il mese di marzo.
Tutte le informazioni e le richieste relative a queste misure possono essere inoltrate alla seguente email: family@comune.mantova.gov.it a partire da lunedì 9 marzo.

2 COMMENTI