Cambiamento climatico: anche la PA può essere green

MANTOVA La Giunta comunale ha approvato ieri l’adesione al progetto CReIAMO PA. Il progetto si inserisce nell’obiettivo n. 13 dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile “promuovere azioni, a tutti i livelli, per combattere il cambiamento climatico”. L’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, adottata da 195 nazioni, alla 21esima Conferenza delle Parti dell’Unfccc nel dicembre 2015 definisce e promuove 17 Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile, Sustainable Development Goals (SDGs). Il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Mare ha ottenuto un finanziamento sul Pon Goverance e Capacità Istituzionale 2014-2020 per la realizzazione del Progetto “CReIAMO PA – Competenze e Reti per l’Integrazione Ambientale e per il Miglioramento delle Organizzazioni della PA” che ha chiesto alle Pubbliche Amministrazioni interessate di partecipare alla sperimentazione finalizzata al calcolo dell’impronta di carbonio dei propri immobili. In particolare si prevede l’attuazione di azioni mirate a promuovere e valorizzare le attività di misurazione, gestione e miglioramento delle prestazioni ambientali in un’ottica di riduzione delle emissioni di gas climalteranti. Il progetto si inserisce nell’ambito di politiche energetiche, di sostenibilità ambientale e gestionali che il Comune di Mantova ha intrepreso da anni“Abbiamo cominciato ad occuparci di cambiando climatico e di efficientamento energetico anni fa – ha affermato l’assessore all’Ambiente Andrea Murari – quando ancora se ne parlava pochissimo Oggi siamo soddisfatti di poter aderire ad un progetto importante per valutare e combattere gli impatti sul clima provocati dalle attività della pubblica amministrazione”.

2 COMMENTI