Cipolla di Sermide e tirot protagonisti al mercato contadino

MANTOVA Sabato al mercato contadino di  Borgochiesanuova  protagonista la cipolla di Sermide, che verrà usata per lo showcooking dedicato al tirot.

Annata difficile per le cipolle di Sermide. Come per tante altre coltivazioni la primavera fredda e piovosa e poi il molto caldo hanno creato non pochi problemi. “Le cipolle sono rimaste piccole – spiega Tarcisio Bettoni – titolare dell’azienda agricola “Corte Gardinala” di Sermide che per primo ha recuperato la sementi affinchè questa varietà non sparisse – anche la quantità è diminuita, di solito faccio sui 10 quintali, quest’anno sono stati circa 6 – spiega”. Su una cosa però si è guadagnato: “In qualità, quest’anno sono dolcissime, mai state così dolci e così buone”.

Susanna Cavallini titolare dell’azienda agricola “Baliana Nuova” di Porcara di Sermide proprio da Tarcisio si è fatta dare le sementi per proseguire questa coltivazione, quest’anno la produzione è stata poca perché per me è stato il primo anno – ha detto – circa una 50ina di kg che sono già stati venduti ad una gastronomia locale – ora quello che resta – spiega Susanna lo raccolgo e lo venderò al mercato contadino, ma il prossimo anno ne pianterò di più” – conclude.

Tra i comuni di Sermide e Felonica si coltivano circa 35 quintali di cipolla all’anno, anche se l’idea è quella di aumentare la produzione di un prodotto che è sempre più richiesto per le sue caratteristiche.

E saranno proprio le cipolle di Sermide le protagoniste di sabato 24 agosto con degustazione di anelli di cipolla fritta e tirot

 

3 COMMENTI