Oglio Po: solo 8 gradi sul treno, pendolari in rivolta

Viaggio al gelo per i passeggeri dei diretti per Milano

OGLIO PO Clima gelido sui treni della tratta Mantova-Cremona-Milano. Questo quanto segnalato ieri da alcuni pendolari che saliti sui convogli si sono ritrovati a temperature decisamente basse, soprattutto in considerazione del fatto che il viaggio completo dura ben due ore. Al centro delle critiche, in particolare, due corse partite nella prima mattinata di eri diretti nel capoluogo: la 2648 (in partenza dalla stazione di Cremona alle ore 6.54) e la 2650 (in transito da Cremona, invece, alle 7.28). Due treni, dunque che – visto l’orario ad alta frequentazione – ogni giorno raccolgono diversi pendolari. Gli stessi che ieri si sono visti costretti a viaggiare su vagoni che registravano tra gli 8 ed i 12 gradi, quando già la temperatura esterna indicava solo -1 grado. Un disservizio che – come sempre più spesso accade per tutti i problemi segnalati dai pendolari – è stato prontamente segnalato sui social network dove in poco tempo si sono scatenate numerose proteste.

2 COMMENTI