Calcio a 5 – Ricordi: “Bruschi, sei a un passo dal sogno”

La festa dopo la vittoria col Sestu
La festa dopo la vittoria col Sestu

Mantova Giornate intense in casa Bruschi. La società si sta adoperando per organizzare gli ultimi dettagli della trasferta in Puglia, sabato in casa del Cassano, per la finale d’andata dei play off per la promozione in Serie A. Poi c’è la squadra, che da lunedì è tornata al lavoro per preparare questo primo round. I ragazzi di  Milella  sono pronti a scrivere un’altra bella pagina di sport.
È stata una stagione incredibile, quella dei biancorossi, grazie anche alle parate di  Enrico Ricordi. Fuori per squalifica a Cagliari, nella semifinale di ritorno contro il Sestu è stato tra i protagonisti con delle parate strepitose. «Andiamo a Cassano per vincere»: questo il grido di battaglia del portiere biancorosso. «Arriviamo da una grande semifinale e adesso siamo lì, a un passo dal sogno. Non vogliamo fallire». La rimonta sul Padova interrotta a due giornate dalla fine non è più un rimpianto: «Ci abbiamo provato – racconta Enrico – , ma Padova è stato più forte di noi. Ora siamo qui a rincorrere quel sogno e ci proveremo fino alla fine». In quell’uscita a volo d’angelo su  Dall’Onder, nella semifinale di sabato sera, c’era tutta la voglia del Mantova di arrivare a questo traguardo: «Eravamo troppo delusi per come avevamo perso a Cagliari e, grazie anche al sostegno del pubblico, siamo riusciti a ribaltare il 4-1. Davvero un successo strepitoso. Quanto a me, avevo saltato la gara d’andata e volevo fare bene».
Ora si va in casa dell’Ateltico Cassano: «Sarà durissima – conclude il portiere biancorosso – , perché sono davvero molto forti. Dobbiamo curare bene alcuni aspetti, specialmente in difesa. Poi ce la giocheremo davanti ai nostri tifosi. Per due anni consecutivi siamo stati una matricola, ma abbiamo ottenuto risultati incredibili. Non ci vogliamo fermare».  (tombell)