“Tamponi anche ai monosintomatici”. Fontana: “Cambiamo strategia”

MILANO – “Basta anche avere un solo sintomo per ricorrere al tampone”. È quanto ha affermato il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana parlando della strategia messa in atto per contrastare la diffusione del nuovo coronavirus. “Per quanto riguarda l’esecuzione in senso stretto dei tamponi rispettiamo le regole che ci sono state dettate dall’Istituto superiore della sanità che con una delibera del proprio comitato tecnico-scientifico del 27 febbraio ci ha detto che noi dovevamo fare i tamponi solamente ai sintomatici”.
Inizialmente l’Ast eseguiva tamponi solo a pazienti plurisintomatico, quindi presentare due su tre dei classici sintomi.
“Adesso, invece – prosegue il presidente della Regione- basta anche essere monosintomatico: negli ultimi giorni anche chi ha un solo sintomo, febbre o raffreddore o tosse, può essere sottoposto a tamponatura”.

3 COMMENTI