Una corrente fuorilegge “faviana” nella Lega di Salvini. Lo dice Wikipedia

MANTOVA Capofila di una “corrente”, ossia proprio di ciò che nella Lega nord è vietato per statuto. È però questa la libera interpretazione di chi ha compilato e aggiornato il lemma “Lega Nord” su Wikipedia, l’enciclopedia online realizzabile e aggiornabile con contributi di tutti.
E proprio in queste ore, nel capitolo dedicato alla segreteria di  Matteo Salvini, è comparso un aggiornamento che ufficializza la corrente dei “Faviani”, definendolo «gruppo minoritario e ala “sinistra” guidato in consiglio federale da Giovanni Fava. Favorevoli all’indipendenza della Padania e a un ritorno alla spirito originario del partito. Liberali sia in campo sociale che economico, anche loro moderatamente euroscettici. Tra loro Umberto Bossi, Gianluca Pini, Davide Boni, Giacomo Stucchi» (fonte in nota: “Affaritaliani.it).

Immediata quanto antifrastica la replica di Fava, affidata a un post su Facebook: «Mi segnalano che qualche buontempone su Wikipedia ha creato la corrente dei “faviani”. Una fantomatica organizzazione (addirittura di sinistra!) della quale fanno parte peraltro autorevoli leghisti del Nord. Sono commosso. Non pensavo di meritare tanto. Viva la Lega Nord per l’indipendenza della Padania e la neonata corrente dei “faviani”».

17 COMMENTI