Via XX settembre, arrivano altre cinque telecamere a fibra ottica

MANTOVA La segnaletica fa riferimento ancora al mese di dicembre, ma è una pura svista: entro pochi giorni la Tea darà corso ai lavori di scavo per la posa della fibra ottica in via XX Settembre: un’operazione finalizzata alla installazione di cinque telecamere per la videosorveglianza. Impianti di ultimissima generazione, come quelli collocati da pochi giorni in via Sotto Riva, ad altissima definizione, controllati e gestiti in remoto dalla centrale della Polizia locale in viale Fiume. Per questo necessitano della fibra ottica, diversamente da altre che operano senza fili in wireless, o altre ancora attive con sistemi meno aggiornati.
La posa di queste nuove telecamere porta così a 442 il numero complessivo dei punti di controllo della città. «Sono pienamente soddisfatto dei risultati ottenuti sin qui e continueremo a metterne – commenta l’assessore alla sicurezza  Iacopo Rebecchi –. Rispetto a quando ci siamo insediati nel 2015 le abbiamo triplicate. Dunque, continua senza sosta l’attività di implementazione della videosorveglianza nella nostra città. A breve, dopo via Sotto Riva, saranno pronte le 5 nuove telecamere di via XX settembre dove in questi giorni MyNet metterà giù la fibra ottica propedeutica alle telecamere . Posso dire con grande soddisfazione che Mantova, grazie agli investimenti della nostra amministrazione, è diventata una delle città più videosorvegliate d’Italia, in rapporto al numero di abitanti».
La segnaletica verticale è già stata posata ieri sul lato sinistro rispetto al senso di marcia. I lavori, invero, avrebbero dovuto essere eseguiti già lo scorso dicembre, ma in quel caso l’amministrazione aveva recepito le istanze dei commercianti della via che chiedevano un differimento del cantiere oltre le festività natalizie. Impegno assunto dal settore dei lavori pubblici di via Roma, così come – per lo stesso torno di tempo – erano stati sospesi i lavori l’anno precedente i lavori in corso Vittorio Emanuele, sempre nel periodo natalizio, e sempre su istanza degli operatori commerciali.

11 COMMENTI