Cercasi immobile dove collocare uno nuovo sportello bancario

ROVERBELLA – L’importanza di essere un punto di riferimento all’interno di una piccola comunità di uno sportello bancario, nello specifico a Malavicina, è stata più volte rimarcata dal sindaco di Roverbella,  Mattia Cortesi .
Un servizio che non può essere considerato secondario e di conseguenza ridotto nel suo operare se non addirittura tolto.
Per questo motivo ed anche a seguito della decisione assunta da un istituto bancario di chiudere il proprio sportello di Malavicina l’amministrazione locale non ha perso tempo si è attivata per evitare la perdita di un servizio tra quelli considerati fondamentali per il cittadino
In questi giorni, infatti, il primo cittadino con i suoi collaboratori ha deciso di predisporre un bando all’interno del quale viene messo a disposizione di un istituto bancario che lo ritenesse opportuno uno stabile ove allestire un proprio sportello. L’unità immobiliare sita in via Piave a Malavicina, è riportato nel bando, sarà assegnata a corpo e non a misura, nello stato di fatto e di diritto in cui si trova pertanto non vi sarà luogo ad aumento né a diminuzione del canone, per qualunque errore nella descrizione dei beni stessi, nell’indicazione delle superfici, dovendosi intendere come conosciute ed accettate espressamente nel loro complesso.
Le offerte, pervenute al Comune, saranno aperte in seduta pubblica il giorno 5 febbraio prossimo alle ore 10 nella sede comunale.
L’amministrazione si riserva, comunque, di dare avviso di eventuali variazioni rispetto a tale data, dandone notizia almeno 24 ore prima, mediante pubblicazione sul proprio sito web. L’apertura delle buste sarà effettuata dal Responsabile dell’Area Lavori Pubblici Patrimonio dell’Ente assistito da altri due funzionari.  Delle operazioni verrà redatto apposito verbale.

Paolo Biondo

4 COMMENTI