Un’aula della scuola in ricordo del sorriso della piccola Giorgia

La targa in verde tiffany, il colore che più amava

BUSCOLDO  Un’aula della scuola secondaria di Buscoldo intitolata alla piccola Giorgia Genovese, scomparsa a soli 14 anni nel settembre del 2016.
Una targa color verde tiffany, quello che amava di più, dove da ieri è impresso il nome di Giorgia. Un modo per ricordare una studentessa, una compagna di classe o molto, più semplicemente, un’amica strappata troppo presto alla vita da un male incurabile. Una lotta che però, come ricordato da amici ed insegnanti, non è riuscito a spegnere il sorriso della piccola Giorgia. Proprio a lei ed alla sua voglia di vita, l’istituto comprensivo ha voluto dedicare una delle nuove aule, più tecnologiche ed all’avanguardia dell’ultimo piano della scuola, recentemente rinnovata e prossima ad ulteriori interventi. Una sala arricchita da banchi modulabili, televisione, lavagna interattiva e computer che si presterà a tante attività per i ragazzi.
«Un modo per ricordare Giorgia con qualcosa che fosse nuovo per la scuola: il nostro obiettivo era proprio collegare al ricordo di Giorgia qualcosa di innovativo», ha spiegato la dirigente scolastica Marianna Pavesi all’inaugurazione dell’aula. «Un plauso – ha affermato il sindaco Carlo Bottani – al consiglio d’istituto, siamo fortunati, come comunità, ad avere una dirigente ed un corpo insegnanti così presenti e con una così grande umanità».
A chiudere la cerimonia, alla presenza di insegnanti e genitori, il fratellino di Giorgia che ha svelato la targa posta all’ingresso dell’aula aumentata. Presenti anche i famigliari della piccola tra cui i genitori e la sorellina.

1 COMMENTO