Atletica leggera – Nove mantovane agli Italiani di Rieti

Camilla Sorregotti
Camilla Sorregotti

Mantova Tre giornate di gare a Rieti, da oggi a domenica, con i Campionati italiani juniores e promesse che andranno in scena allo stadio Raul Guidobaldi per la sesta volta negli ultimi quindici anni. Annunciate grandi cifre di partecipazione all’evento, come di consueto: più di duemila gli atleti-gara, 2068 per l’esattezza, in rappresentanza di 291 società. In palio complessivamente 80 titoli, 40 per ciascuna categoria (comprese le otto staffette) equamente suddivisi al maschile e al femminile.
La pattuglia mantovana è composta da nove, agguerrite damigelle. Si parte subito oggi, alle 14, con le qualificazioni del lungo juniores con  Alice Rodiani (Atl. Brescia, 5.76 d’ingresso) e  Adanis Cuesta della Rigoletto (5.68). Per Alice è solo l’antipasto visto che domani dalle 16.10 sarà in pedana nel triplo, con concrete speranze di medaglia (è terza nel ranking con 12.38; finale domenica mattina) e poi in serata nella staffetta 4×100 juniores del club bresciano insieme a  Michelle Mangiapane. Domani mattina scendono in pista le ostacoliste  Giulia Guarriello, mogliese dell’Atl. Impresa Po di Reggio, nei 100hs juniores con ambizioni di medaglia (14.21 è il quarto crono d’accredito); e Marta Comini, la più giovane delle sorelle dell’Atletica I Gonzaga, impegnata tra le promosse. Il suo 14’’69, stabilito qualche settimana fa a Mariano Comense, la pone al 14° posto della graduatoria stagionale italiana. Marta cercherà di ottenere un risultato cronometrico che le consenta di staccare il pass per i prossimi Campionati Italiani Assoluti del 26 luglio a Bressanone. Le mancano solo sette centesimi, sicchè lei e la sua allenatrice Simona Parmiggiani confidano in una gara di alto livello che la possa aiutare ad ottenere questo obiettivo.
La Rigoletto schiera domani pomeriggio  Matilde Mazza nel salto con l’asta (3.10) e  Camilla Sorregotti nel martello promesse (44.62): entrambe puntano a migliorare il primato stagionale. Nel triplo promesse bella sfida tutta mantovana tra  Costanza Gavioli (scuola Rigoletto, ora alla Fratellanza Modena) e  Chiara Bertuzzi dell’Aristide Coin Venezia, accreditate rispettivamente della quarta (12.42) e nona (11.92) misura: Costanza può ambire anche alla vittoria, Chiara al podio se ritroverà le sensazioni dei giorni migliori.

1 COMMENTO