Calcio a 5 serie A – Milella: “Questo Kaos non molla mai”

Poletto in azione contro la Colormax Pescara

MANTOVA Il Kaos Mantova è tornato. Contro il Pescara, i biancorossi hanno raggiunto il terzo successo consecutivo. Tre punti che, complice la sconfitta del Cmb Grassano, proiettano i “Milella boys” di nuovo in zona play off. Grande soddisfazione in casa biancorossa ovviamente per questo risultato, fondamentale per la classifica. A differenza delle altre discipline sportive, la Divisione Calcio a 5 non ha bloccato i campionati. Tutto regolare, anche se ora si dovranno attendere comunicazioni ufficiali per le prossime gare. «Abbiamo giocato con la mente libera – spiega pino Milella -. Sabato non si percepiva ancora la gravità della situazione che si è venuta a creare nelle giornate successive. In Italia quando si ferma il calcio, vuol dire che la questione è seria. Non resta che attenersi a quanto ci dicono gli esperti e seguire le indicazioni che ci vengono fornite». Partita dai due volti per il Kaos. «Sapevamo che avremmo affrontato una squadra tosta. Non siamo partiti benissimo, ma poi ci siamo ripresi alla grande. Sinceramente non ho rivisto i fantasmi dei 6 ko consecutivi. Il gol di Dimas ha riaperto i giochi e poi nel secondo tempo abbiamo reagito alla grande. Siamo stati bravi a rientrare in partita. Squadra ordinata e giocatori motivati». A far la differenza la qualità tecnica dei singoli. «Sapevo che avremmo potuto metterli in difficoltà. A differenza loro potevamo disporre di una rotazione migliore dei giocatori e siamo riusciti a mantenere una certa freschezza». Milella soddisfatto. E ora si guarda alle prossime gare. Sabato il campionato resterà fermo. Si riprenderà il 6 marzo. «Ci aspetta una trasferta tosta a Genova e poi ancora fuori contro l’Avellino. Sarà uno scontro diretto e ci sarà da soffrire fino alle fine. Andremo ad affrontare anche squadre che si devono salvare e quindi non ci resta che tornare al lavoro». Quando sarà possibile, ovviamente, perchè non rientrando nel novero delle società professionistiche, anche il Mantova Calcio a 5 teoricamente non potrebbe disporre del proprio palazzetto per allenarsi. Staremo dunque a vedere.

1 COMMENTO