Calcio Eccellenza – San Lazzaro, luci e ombre nel triangolare sul Garda

Il San Lazzaro
Il San Lazzaro

Castelnuovo del Garda (Vr) Si chiude con un pareggio e una sconfitta il triangolare (si sono disputate tre gare da 45’) che ha visto protagonista il San Lazzaro, opposto ai padroni di casa del Castelnuovosandrà e al Povegliano, entrambe squadre veronesi di Promozione. Se nella prima mini-partita i cittadini hanno retto il confronto (sempre ai box quattro titolari importanti come Coffani, Cabroni, Parol e Tosi), nella seconda i biancocelesti, come evidenziato nel match con il Casalromano, hanno ceduto alla distanza, peccando soprattutto di inesperienza in alcune fasi, con molti innesti della Juniores.
Ma in Coppa domenica prossima con la Pontelambrese la musica sarà molto diversa, anche perchè il SanLa conta di recuperare tutti e quattro i suoi acciaccati, tenuti precauzionalmente a riposo. Tranne forse Parol, che ha una piccola infiammazione al ginocchio che lo tormenta, dovrebbero farcela per il primo match che conta davvero. Per il polacco, invece, potrebbe volerci qualche giorno in più di stop, ma lo staff medico non dispera di poterlo preparare anche per l’esordio ufficiale.
Nel primo incontro con il Castelnuovosandrà, in verità il SanLa si muove bene e coglie anche un palo, nel secondo, col Povegliano, il mister ha dato spazio a tanti giovanissimi, togliendo i titolari residui. In questo contesto è maturata la sconfitta. La cronaca dei gol: cambio di gioco da destra a sinistra al 37’ e Secchi, con un movimento da punta vera, arpiona il pallone e in scivolata mette sul secondo palo, sbloccando il risultato. Nulla da fare per il portiere. Il raddoppio poco dopo, quando da un cross in area virgiliana, la palla filtra in mischia, un paio di giocatori non intercettano la sfera che finisce sulla testa di Zorzella. La zuccata del numero 5 veronese si rivela vincente, per il 2-0 definitivo.
«Nient’altro che un’altra tappa della nostra preparazione – afferma mister Ghirardi, intervistato a fine gara -, abbiamo voluto dare spazio un po’ a tutti i ragazzi a disposizione e anche questa piccola sconfitta può servire ai giovani della Juniores per farsi le ossa. Ora ci prepariamo per la Coppa Italia, che ci vedrà protagonisti già domenica prossima. Spero di avere tutti i nostri titolari, perchè loro sono importanti per trascinare la squadra e alzare il livello della rosa. Specialmente nella prima partita, ho intravisto buone cose, pur senza avere l’undici titolare al completo. Adesso dobbiamo stringere i denti e fare di necessità virtù, ma sono fiducioso per il prosieguo, una volta recuperati i big».

Castelnuovo-San Lazzaro 0-0
Povegliano-San Lazzaro 2-0
(37’ Secchi, 40’ Zorzella)

2 COMMENTI