Calcio Eccellenza – Piccinardi: “Castiglione, con la Gove tre punti per restare in alto”

Francesco Piccinardi
Francesco Piccinardi

Castiglione Sale la febbre da derby: il Castiglione ha già fatto partire sui propri canali social l’appello per riempire lo stadio “Lusetti” per la sfida contro la Governolese. Una gara sicuramente molto attesa, specialmente dal fitto plotone di ex, che oggi militano dalla parte aloisiana della barricata. Uno di questi è il portiere classe 1997  Francesco Piccinardi: tre stagioni indimenticabili con la maglia dei Pirati, quest’anno si è confermato su altissimi livelli, come uno degli estremi difensori più forti della categoria. «In realtà per fare risultato c’è bisogno di tutti – spiega Francesco -: degli attaccanti che fanno gol, dei compagni che garantiscono la copertura difensiva e del portiere che deve proteggere la rete». «Sia chiaro: il Castiglione deve vincere, per ricominciare bene il campionato, e per avvicinare il prima possibile la salvezza – prosegue Piccinardi -. Sfida play off? I numeri direbbero di sì, la Governolese ha una rosa di spessore, mi auguro che entrambe le squadre lottino fino in fondo per qualcosa di importante, sarebbe fantastico. Ma ha ragione mister Pelati quando ricorda che siamo anche vicinissimi alla zona play out: basta perdere un paio di partite per vanificare tutto. Ecco perchè, al di là del derby in senso stretto, i primi tre punti del 2020 sono fondamentali per noi». E in campo, ritrovare i Pirati sarà ancora emozionante? «Il pre-gara non potrà non essere emozionante: rivedere il presidente, i dirigenti e tanti tifosi mi farà piacere. Poi prenderà il sopravvento la concentrazione: vogliamo il successo». Un Castiglione che in dicembre ha cambiato molto: «La società si sta consolidando in tutti i sensi, era normale un po’ di turnover anche tra i giocatori, dopo la rivoluzione estiva. Una cosa però voglio dirla: se siamo arrivati sin qui, bisogna riconoscere i giusti meriti anche di chi se n’è andato. Adesso ci sono tanti volti nuovi, che si stanno integrando a meraviglia: starà a questo organico provare a rendere il ritorno ancora migliore dell’andata. A partire dalle gare in trasferta: quella di Governolo, alla prima di campionato, è stata l’unica che abbiamo vinto».

2 COMMENTI