Accordo Tea e Soprintendenza: dopo quelle di Palazzo Te luci artistiche anche per il Ducale

MANTOVA E la luce sia. Il centro storico sta per essere interessato da un piano di revisione dell’illuminazione pubblica, con particolare riguardo alle aree monumentali. E se per piazza Virgiliana e piazza Alberti i giorni di insediamento dei cantieri sono contati, qualche settimana o mesetto in più è invece previsto per l’area del complesso museale di Palazzo Ducale, con illuminazione artistica del porticato; assieme alla reggia, è allo studio un cambio di luci anche in piazza Sordello e in piazza Castello. Già ultimate invece sia le fasi progettuali che autorizzative per l’area di piazza Leon Battista Alberti, dove il restyling riguarderà anche la pavimentazione.
Vien da sé che il punto più delicato dell’intervento riguardi l’area del Ducale dove si stanno definendo in questi giorni le modalità di intervento fra la Tea Rete Luce, incaricata dell’operazione, e la Sovrintendenza. Ma come assicurano dagli uffici comunali, siamo ormai giunti alla fase degli ultimi accorgimenti tecnici prima di dare il via libera al ripensamento.
Insomma, anche il centro storico sta per essere rivisto. La “Mantova by night” partirà proprio da un riposizionamento dell’illuminazione. Intervento ovviamente che dovrà essere coerente con la natura monumentale della piazza, e soprattutto del Ducale. Con il quale l’amministrazione Palazzi chiuderebbe il cerchio, dopo avere già profuso risorse per la valorizzazione di Palazzo Te con la nuova illuminazione già inaugurata.

3 COMMENTI