Esce dal carcere: già rispedita in Marocco 54enne pregiudicata

Controlli in scuole e sale giochi. Foglio di via e espulsione

controlli polizia

MANTOVA Controlli specifici sono stati effettuati anche nei pressi di due Istituti scolastici e tre fermate di autobus di linea. Inoltre altre verifiche di polizia sono state compiute all’interno di tre sale giochi Vlt e nove bar e locali pubblici oggetto di segnalazioni e lamentele da parte di cittadini per problematiche di ordine e sicurezza pubblica, con identificazione delle persone presenti, al fine di prevenire e reprimere il fenomeno del gioco illegale e di garantire la tutela dei minori. Complessivamente sono stati controllati 27 autoveicoli ed 83 persone, di cui 22 stranieri e 39 con precedenti penali e di polizia. Il questore di Mantova  Paolo Sartori ha adottato dei provvedimenti nei confronti di alcune di queste 39 persone con precedenti penali. B.N., una 54enne marocchina con precedenti per spaccio di stupefacenti, furto aggravato, ricettazione, possesso illegale di attrezzi atti allo scasso ed altro, appena scarcerata è stata colpita da decreto di espulsione del prefetto e decreto di accompagnamento alla frontiera del questore, ed è stata quindi trasferita dagli agenti dell’Ufficio Immigrazione presso il Cpr di Roma – Ponte Galeria, per essere quanto prima imbarcata su un volo per il Marocco. Sono inoltre 13 tra indiani, pachistani, brasiliani, cambogiani, cinesi, macedoni e ghanesi le persone che hanno ricevuto il rifiuto o revoca del permesso di soggiorno e che dovranno lasciare l’Italia entro 15 giorni. Due i decreti di allontanamento dall’Italia nei confronti di soggetti irregolari; tre fogli di via obbligatori a carico di persone con precedenti; 7 avvisi orali a pregiudicati sorpresi in atteggiamenti e luoghi sospetti.

3 COMMENTI