Mobili Bettinelli a Rivarolo Mantovano: “Arredare con amore le case delle persone”

In 3500 metri quadri si trovano proposte moderne, classiche, eleganti o minimal

Dalla falegnameria aperta nel 1940 fino all’attuale sede dal 1973: passione che si tramanda

RIVAROLO MANTOVANO –  “Arredare con amore le case delle persone”: così si potrebbe sintetizzare il percorso del mobilificio Bettinelli, a Rivarolo Mantovano.
Nel 1940, in uno dei periodi più bui della storia del nostro Paese, Giuseppe Bettinelli avvia l’attività di famiglia, in un piccolo laboratorio di falegnameria dove si producono serramenti e mobili. Alla fine degli anni Sessanta, il figlio Sergio, fondatore di quella che oggi è Bettinelli Sergio srl, vuole inseguire il suo sogno, mosso dalla passione per l’artigianato: quello, appunto, di creare ambienti su misura per i desideri di ciascuno, adattando l’arredo allo stile di vita.
Sergio inizia con l’apertura di un negozio di mobili: due vetrine che si affacciano sulla storica piazza di Rivarolo Mantovano. Grazie alla sua determinazione, e al supporto della moglie Ines, nel 1973 costruisce l’attuale sede sulla provinciale per Bozzolo, con più di 3500 metri quadri espositivi, diventando uno dei maggiori punti di riferimento del settore nel Basso Mantovano degli ultimi 50 anni.
A seguire la passione di Sergio Bettinelli sono in particolar modo i figli, Claudio e Renato, che sviluppano un profondo attaccamento alla professione del padre, portando avanti, con dedizione e innovazione, la vocazione e il piacere dell’arredo, perpetuandoli di generazione in generazione. Riuscendo così a superare anche le fasi alterne del mercato, grazie alla solidità dell’azienda, alle competenze e alla passione.
Tutti elementi che permettono al cliente di sentirsi già a casa, trovando un ampia gamma di cucine esposte, composizioni per la zona living, zona notte, arredo bagno, un’ampia area relax con divani, materassi e poltrone, anche in pronta consegna.
Il cliente è in tal modo accompagnato nella scelta e nella creazione di un ambiente da vivere secondo le proprie esigenze, funzionali e pratiche. Ponendo particolare attenzione a materiali, colori e illuminazione, per creare contesti che rispecchino la propria personalità. Che si tratti di proposte moderne, classiche o eleganti, minimal – nelle quali spicchi l’elemento di design – o, ancora, spazi caldi e confortevoli. “L’esperienza nel nostro lavoro – spiegano i titolari dell’azienda – e il piacere nel farlo, ci permettono di vendere non solo mobili, ma soluzioni che donano emozioni e creano le giuste atmosfere per i momenti più importanti da vivere nel proprio ambiente domestico.”
Una tradizione destinata a continuare, perché le generazioni future della famiglia sono già in fase di formazione, per proseguire una professione storica. Senza dimenticare la grande passione dell’oggi bis nonno Sergio: “Arredare con amore le case della gente”.