Basket serie C Gold – Ramaschi: “Sesa, una splendida stagione pur tra mille difficoltà”

Sustinente

SUSTINENTE Con il comunicato a firma del presidente Fip Petrucci, è stato ufficialmente posto termine alla stagione agonistica di tutti i campionati regionali, maschili e femminili, senior e under. Ecco la lettera che il presidente del Sustinente Carlo Ramaschi ha inviato ai giocatori della squadra di C Gold: “Buonasera a tutti. Vi trasmetto, a seguito di questo messaggio, il comunicato ufficiale a firma del Presidente FIP Petrucci, che pone ufficialmente termine alla stagione agonistica di tutti i campionati regionali, maschili e femminili, senior e under.  Dispiace ovviamente che questo accada nel momento in cui, grazie al cambio di direzione tecnica ed all’impegno dello staff tecnico e di voi giocatori, sembrava a tutti di poter fare un salto decisivo. Dispiace per chi, come molti di Voi giocatori, in mezzo ad infortuni trascinatisi per tanto tempo, avevano continuato a crederci ed a lottare per tornare sul campo. Dispiace per chi aveva continuato a giocare e ad allenarsi con impegno e motivazione, nonostante le sconfitte. Dispiace per chi, come tutti i dirigenti del Basket Sustinente, aveva continuato a credere che il percorso intrapreso fosse quello migliore per tutti noi. Desidero ringraziare tutti Voi per questa splendida stagione, splendida perché ci ha dato la possibilità, in mezzo a mille difficoltà, per merito di tutti coloro che hanno creduto in un progetto difficile e visionario, di crescere, come giocatori, allenatori, dirigenti, genitori… come persone. La nostra stagione però non finisce qui: non finisce per chi sta aderendo al progetto #turestaacasa con cui noi, volontari a Sustinente, stiamo supportando le persone che nel nostro paese sono isolate, consegnando i generi di prima necessità direttamente a casa loro. Siamo ormai oltre le dieci consegne giornaliere: è un progetto che ci permette di continuare a dare il nostro apporto sociale alla comunità di Sustinente, come questa società ha fatto, sia pure sportivamente ma anche come educazione e formazione di migliaia di ragazzi, dal 1972. Non finisce qui perché spero di potervi incontrare tutti, quando sarà possibile, per la cena di fine stagione, come sempre, perché sarà un segno di ritorno alla normalità e che avremo potuto tornare a parlare di sport. Infatti smetto ora di parlare di Basket, per dire che il comunicato FIP chiarisce che il nostro compito, oggi, come dirigenti, allenatori, formatori, giocatori, come persone che vivono il Basket Sustinente, è di dare tutto ciò che abbiamo per aiutare il mondo in cui viviamo a superare la situazione che ci circonda, con il massimo senso di responsabilità e di supporto agli altri, partendo dalla protezione dei nostri cari, ma pensando anche a tutte le persone che sono in difficoltà, medici, infermieri, operatori sociali: qualsiasi persona è il prossimo che sta intorno a noi, e a qualsiasi persona dobbiamo dare supporto ed aiuto. Nei prossimi giorni, continuerete a vedere i volontari del Basket Sustinente all’opera per le strade della nostra comunità. Stiamo uniti, per questo momento, per aiutare come possiamo, per prendere e far prendere tutte le precauzioni possibili, per tornare a parlare di Basket e progettare stagioni, campionati, squadre, appena sarà possibile. Un abbraccio a tutti”.
Il Presidente del Basket Sustinente, Carlo Ramaschi

1 COMMENTO