Calcio Promozione: Asola-Sporting vale un posto in vetta

chitò beretta

Mantova In Promozione va in scena oggi il primo derby stagionale. Ce ne sono già stati, di derby, ma in Coppa Italia, in campionato è il primo. Si tratta di Asola-Sporting Club, sfida tra due squadre che sono a punteggio pieno, sia pure in coabitazione con Ome e Desenzano. Vediamo.
 Asola-Sporting Club. Le due si sono incontrate, ad Asola, nella seconda giornata del primo turno di Coppa: finì con un risultato all’inglese per i goitesi. «Un conto è la Coppa – dice il mister asolano  Tavelli – altro è il campionato. Del resto l’ho sempre detto che per noi la Coppa era una fucina in piena attività. Oggi è diverso. Avremo anche un terreno di gioco rimesso a nuovo, per cui ci sono le premesse per assistere ad una bella gara. Lo Sporting non ha bisogno di presentazioni. Come si dice, vinca il migliore».
Il tecnico biancorosso ha tutta la rosa a disposizione, eccettuato  Chitò: andrà in panchina, ma per fare numero.
«Mi aspetto – dice il presidente goitese  Devis Cavagna – una bella gara, giocata tra due squadre attrezzate. Faremmo un errore se facessimo riferimento alla gara di Coppa, perché sono due situazioni completamente diverse. Credo che nessuno faccia calcoli, per cui mi aspetto un incontro giocato a viso aperto».
L’allenatore  Novellini deve rinunciare a  Guidi, Beggi (va in panchina per onor di firma),  Ciulla e  Beretta.
Urago Mella-Castellana. I goffredesi hanno collezionato un punto in due gare. Oggi, contro una quadra ancora al palo, mister Cobelli ha la possibilità di andare a segno. Quattro le assenze certe: Borghi, Martino Olivetti, Arduini e  Pellini.
Ome-Casalrmano. Trasferta impegnativa per i gialloblù, impegnati in casa di una squadra attrezzata e già in forma smagliante. Diversi gli indisponibili per mister  Bizzoccoli: Tilola, Alessandro Beschi, Lorenzoni e  Menghini; incerto  Peschiera.

17 COMMENTI