Ciclismo – La Federazione mantovana premia i suoi campioni

Fausto Armanini
Il presidente provinciale Fci Fausto Armanini

Mantova Per il ciclismo mantovano è arrivato il momento della festa di fine stagione e come di consueto a curare la regia saranno i dirigenti del comitato provinciale Fci, a partire dal presidente Fausto Armanini. Lui e gli altri componenti il gruppo dirigente federale: Walter Chicchi, vice presidente, Davide Migliavacca, responsabile del settore giovanissimi unitamente al collaboratore Giorgio Papa, e Simone Donadello, hanno predisposto l’evento che si terrà dalle 17.30 all’Avis Park di Cerese.
Nella casa madre dell’Avis, realtà che tra le altre cose sostiene per il secondo anno consecutivo il progetto dell’Mtb Junior Cup, saranno assegnati i riconoscimenti previsti per i vincitori del Memorial D. Darra, i campioni provinciali, regionali, nazionali per la strada e le ruote grasse, compresi i vincitori della rassegna dell’Mtb riservata ai giovanissimi. A questo va aggiunto il Premio Spezia, riconoscimento attribuito a chi si è distinto sul versante della promozione del ciclismo a tutti i livelli, e un premio speciale di prestigio nazionale assegnato però dal Coni. Nel frattempo è divenuto ufficiale il passaggio tra gli under 23 del mantovano Gianluca Cordioli; l’atleta di Volta Mantovana, dopo una stagione ricca di soddisfazioni tra gli juniores, approda tra i dilettanti difendendo i colori della formazione emiliana dell’Overall Tre Colli. (p.b.)

28 COMMENTI