Volley B2 femminile – Marone: “Euromontaggi, a Rovereto una sfida complicata”

La presidentessa Carmen Rossi con coach Biagio Marone
La presidentessa Carmen Rossi con coach Biagio Marone

Porto Mantovano Ormai archiviata la vittoria nella gara casalinga d’esordio in campionato contro l’Altavilla, l’Euromontaggi Porto si appresta a tornare in campo per il secondo turno. Domani farà visita al Lagaris Rovereto (inizio partita ore 20.30, al centro sportivo Fucine, in via Leonardo da Vinci 17, per chi vorrà seguire la squadra). E sarà un impegno complicato per la squadra virgiliana, per diversi motivi: da sempre le squadre trentine si esaltano davanti al loro pubblico, sono fisicamente prestanti e, nel caso del Lagaris, deve anche vendicare la sconfitta rimediata al debutto nel torneo sul campo del Cerea, pur con parziali combattuti. L’Ngs, da parte sua, vuole confermare la buona impressione destata sabato scorso contro l’Altavilla: dopo aver perso il primo parziale, Palumbo e compagne hanno sfoderato gli artigli, si sono aggiudicate con relativa facilità i tre set successivi e hanno così conquistato il bottino pieno. «Un conto è giocare le amichevoli; un altro conto, come si è visto, è disputare il campionato – aveva dichiarato coach Marone al termine dell’incontro -. Abbiamo incontrato un buona squadra, che sotto 2-1 non si è affatto disunita, rendendoci difficile la vita. Brave le mie ragazze che hanno saputo reagire alle difficoltà iniziali e portare a casa la partita. Per quanto riguarda il prossimo match, sono tutte a disposizione; in settimana abbiamo lavorato intensamente sulla correlazione muro/difesa, per vedere di migliorare ed anche per contrastare il gioco del Rovereto, solitamente veloce e con percentuali realizzative importanti. Cercheremo di fare valere le nostre caratteristiche».