Un’Ape Car diventa “slitta” per un Babbo Natale diverso dal solito

RIVALTA – Il Centro Ter Terza Età di Rivalta sul Mincio ha pensato ad un “messaggero” davvero speciale, con un’attenzione particolare per i propri soci più anziani: nei giorni scorsi, infatti, Babbo Natale accompagnato da una “slitta” moderna debitamente addobbata anche con riferimenti alle sue tradizionali renne ha consegnato, ad una trentina di persone aderenti all’associazione e che hanno superato la soglia dei 90 natali, un simpatico dono.
Diversamente dalle passate edizioni quest’anno la scelta compiuta dal gruppo dirigente di questa realtà, presieduta da Francesco Palladino, ha puntato da un lato a testimoniare con un gesto semplice la propria volontà di essere vicina ai propri soci che rientrano nella comunità dei “nonni” rivierasca. Dall’altro proporlo in modo simpatico e unico proprio perché rimanga ben impresso nella memoria di chi riceverà il dono.
La fantasia di queste persone, in definitiva, si è tradotta in un’Ape, messa a disposizione dal volontario Luciano Soave, debitamente adattata con l’utilizzo delle corna di renna e altri allestimenti. Con questa “slitta dei tempi moderni” “L’uomo dalla barba bianca e l’abito rosso”, impersonato dal caratterista Cesare Mafezzoli, è andato a bussare di casa in casa dei novantenni rivaltesi per un augurio che rimanga nella loro memoria e per un Natale che sia, ancora una volta, davvero speciale.
Paolo Biondo

1 COMMENTO